Tokyo (25 Agosto – 31 Agosto)

Ciao a tutti,
il viaggio si avvicina ed oggi vi scrivo cosa abbiamo intenzione di visitare in quel di Tokyo, la nostra prima tappa.

Fermo restando che partiremo il 24 ed arriveremo il 25, ma saremo talmente distrutti da poterci permettere solo un giretto a Shinjuku, i giorni effettivi di visita sono il 26, 27, 28, 29 e 30; il 31, in mattinata, prenderemo lo Shinkansen da Nagoya, città in cui poi cambieremo treno alla volta di Takayama.

Il 26 visiteremo Akihabara ed Odaiba (l’isola artificiale sulla Tokyo Bay) in compagnia di Andrea e la sua fidanzata; loro, infatti, vivono in Giappone da un po’. Essendo io ed Andrea appassionati di videogames e animazione giapponese, prevedo di svaligiare Akihabara in 1584, 15 secondi netti: ho già pronta la lista dei giochi, non ancora quella dei gadget, che probabilmente comprerò solo in seguito a folgorazioni occasionali.

Da qui ai giorni successivi, l’itinerario può variare; visiteremo Nikko e Kamakura, la prima una ridente cittadina turistica immersa fra le foreste, la seconda una vecchia capitale del Giappone posta in riva al mare; a Tokyo, invece, visiteremo accuratamente il giardino Imperiale, Ueno ed i vari Musei nelle vicinanze e poi i classici Shinjuku, Shibuya, Harajuku (con Omotesando) e la mitica Ginza, dove sicuramente andrò a provare i nuovi iMac, essendoci lì un bel Apple Store!

Per oggi è tutto!

Ciao!
さようなら

Gianvito
ジャンヴィート

Annunci

2 Risposte to “Tokyo (25 Agosto – 31 Agosto)”

  1. Ghenlo Says:

    ho da poco iniziato il resoconto del mio viaggio, potrebbe esserti utile,
    cmq, non perderti Nikko che è da sturbo. Purtroppo io ho dovuto rinunciare a Takayama, sigh sigh, sarà per la prossima volta!
    Consiglio gratuito (ultimamente non sono tanto attaccato al denaro) se la mattina non puoi fare a meno di un buon caffè espresso, uscendo dal keio plaza appena attraversi la strada, in direzione della stazione di Shinjuku, all’interno del primo grattacielo sulla destra, c’è un Excelsior cafè (lo vedi dalla strada) che non mi ha fatto minimamente rimpiangere il caffè italiano, anzi, era molto meglio di tanti bevuti in Italia!!!
    Per il resto, se ti piacciono manga e videogames, non puoi perderti il mandarake a shibuya, un negozio molto “dark”, con un ingresso piccolo piccolo, tre piani di scale da scendere ma alla fine, commesse cosplay (quella che mi ha servito era vestita da yu (incantevole creamy)) e una caterva di gashapon, fumetti, tshirt, gadget, etc etc

  2. Gianvito Says:

    Grazie per i consigli! Magari a mia madre piacerà provare un espresso giapponese (anche se lo scorso anno provò l’esperienza con il bar Lavazza ad Harajuku/Omotesando), anche se si è comprata una caffettiera da viaggio della Bialetti, secondo lei veramente ottima 😀
    Credo proprio che farò una visitina a questo Mandarake, contando che vorrei portarmi a casa qualcosina di Neon Genesis Evangelion, visto che l’EVASTORE è solo online e ci ho trovato delle cose bellissime ._.

    Grazie ancora! Presto aggiornerò il blog, purtroppo sono impegnato con i preparativi del viaggio più situazioni da stabilizzare qui prima di partire!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: